Pulizia gallerie Atac, la nota del SUL arriva in Aula

Presentata in Assemblea Capitolina un’interrogazione sulla situazione della TecnoFer, che recepisce la lettera inviata dal Segretario Regionale SUL

La lettera del Segretario Regionale del SUL Marco Buongiovanni, relativa alla sospensione delle attività di aspirazione e lavaggio delle gallerie metroferroviarie Atac, è stata portata all’attenzione dell’Assemblea Capitolina, tramite l’interrogazione presentata dalla consigliera Svetlana Celli nella giornata del 20 febbraio.

“Con riferimento alla nota dalla Soc. TecnoFer del 2 febbraio”, aveva scritto il Segretario, “la scrivente O.S. intende esprimere il totale disappunto ed evidenziare la gravità di quanto sta accadendo. La Società, infatti, lamenta il mancato pagamento dei lavori espletati nel secondo semestre 2016 (pari a circa 1 milione e 300mila Euro) e comunica la sospensione delle attività di pulizia a partire dal 28 p.v.” E ancora: “Rendere salubri e sicuri gli ambienti deve essere una priorità per chi gestisce un servizio pubblico”, pertanto “chiediamo un vostro [Comune e Atac ndr] intervento a fine di scongiurare quanto descritto”.  

“Premesso che il Sindacato Unitario SUL ha denunciato la decisione della società Tecnofer”, recita il testo dell’interrogazione, “che le scorie rilasciate dai treni metropolitani e le polveri sottili che si depositano nelle gallerie sono dannose per la salute” e che “dette operazioni di pulizia rappresentano un presidio e una garanzia di tutela della salute degli operatori ferroviari e degli utenti, interroga: la Sindaca e l’Assessore con delega ai Trasporti sul motivo del ritardo dei pagamenti da parte di Atac e sui tempi e le modalità con le quali si intende procedere al pagamento delle fatture contestate per circa 1 milione e 300mila euro”.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page