Settore Turismo, il SULCT: “Proclamato sciopero per salvaguardia lavoro”

Roma bus turistici via della conciliazione - fotografo: Benvegnù-guaitoli-lannutti

La Segreteria SULCT di Roma e Lazio rende noto di aver proclamato una prima azione di sciopero a sostegno dei posti di lavoro del settore turismo

Comunicato Stampa
Settore Turismo, il SULCT: “Proclamato sciopero per salvaguardia lavoro”

La Segreteria SULCT di Roma e Lazio rende noto di aver proclamato nella giornata odierna, una prima azione di sciopero per il giorno 15 settembre dalle ore 9.00 alle ore 13.00, a sostegno della salvaguardia dei posti di lavoro del settore turismo.

“La burocrazia, sempre più contorta, rende sempre più difficile lavorare in questa città. L’indotto è fortemente penalizzato dalle tariffe insostenibili imposte da Roma Capitale per entrare nella zona ZTL”, spiega il Segretario Renzo Coppini, “sono a rischio guide turistiche, alberghi, autisti del centro, mentre i gruppi turistici avranno seri problemi per raggiungere le mete storiche di Roma. È impensabile far prendere la metropolitana a gruppi composti da persone di una certa età, in balia dei furti e dei borseggi, che avvengono quotidianamente. Se si vuole far morire il turismo, questa è la strada giusta”.

“È forte la preoccupazione dell’Organizzazione Sindacale”, aggiunge il responsabile SUL del Settore Turismo Giuliano Buccini, “già le società stanno minacciando esuberi di personale, in quanto non sono all’altezza di sostenere le spese imposte dal Comune per entrare nella zona ZTL, specialmente in questo momento di crisi economica. Riteniamo assurda la decisione presa dal Campidoglio e sosteniamo i lavoratori nonché le imprese in questa battaglia difficile per il mantenimento dei posti di lavoro, pertanto, è stata proclamata una prima azione di sciopero”.


Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page