Atac, SULCT-UTL-FAST: “La Roma Lido naviga a vista”

Una volta sono gli alberi caduti sui binari, poi i guasti al materiale rotabile e, infine, la rottura della linea aerea: non c’è pace per la Roma-Lido

 

              Roma, 18 Gennaio 2018

Comunicato Stampa
Atac, SULCT-UTL-FAST: “La Roma Lido naviga a vista”

“Una volta sono gli alberi caduti sui binari, poi i guasti al materiale rotabile e, com’è successo nella giornata odierna, la rottura della linea aerea: non c’è pace per la Roma-Lido gestita da Atac SpA, purtroppo considerata la peggiore ferrovia d’Italia, il cui esercizio subisce degli eclatanti stop con cadenza ormai quotidiana. Tali avvenimenti, che rendono la frequenza delle corse un rebus, appalesano quanto sosteniamo da tempo, cioè disorganizzazione e mancata programmazione da parte dell’Azienda capitolina. Il tutto a scapito del personale frontline, fatto oggetto di reclami, insulti e, nei casi più gravi, aggressioni nonché dell’utenza. Non si può più navigare a vista, è tempo che Regione, Comune e Atac si sveglino dal torpore e rendano la Roma Lido una linea degna d’esser chiamata ferrovia”. È quanto dichiara in una nota il Coordinatore Regionale SULCT-UTL-FAST Renzo Coppini.

***FINE DEL COMUNICATO***

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page