SULCT-UTL-FAST: «Atac, subito piani di evacuazione in metro»

«Davanti alle notizie riportate dalla stampa, circa l’attentato alla stazione Laurentina della Metro B, occorre da subito predisporre piani di evacuazione»

Comunicato Stampa
SULCT-UTL-FAST: «Atac, subito piani di evacuazione in metro»

«Davanti alle drammatiche notizie riportate dalla stampa, circa il mancato attentato alla stazione Laurentina della Metro B, riteniamo indispensabile che Atac si impegni ad attivare urgentemente le procedure idonee, in sinergia col Campidoglio e le Forze dell’Ordine, atte a formare tutto il personale front-line della divisione metroferroviaria (macchinisti, operatori di stazione, Dct e operai di linea) per fronteggiare le eventuali azioni criminose e/o calamità naturali». Così il Coordinatore Regionale del SULCT-UTL-FAST Renzo Coppini che, al riguardo, ha inviato nella giornata odierna una nota ufficiale al Sindaco, Prefettura e all’Azienda stessa. «Occorre predisporre i piani di evacuazione e, al contempo, mettere il personale in condizioni di agire in caso di violenti scosse telluriche, come avevamo già sottolineato in occasione del tragico terremoto che colpì Amatrice, o in caso di attentati: non possiamo sempre aspettare che succeda qualcosa, prevenire e programmare potrebbe significare salvare vite umane».

*** FINE DEL COMUNICATO***


Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on TwitterShare on LinkedInEmail this to someonePrint this page